Web Analytics
Skip to content

Come Schiarire l’Acqua dell’Acquario? I Migliori Prodotti Istantanei

Capita spesso tra le esperienze di ogni acquariofilo di vedere il proprio acquario dell’acqua torbida, in questo articolo scopriremo come schiarire l’acqua dell’acquario. Dando anche uno sguardo alle cause che possono scatenare questa situazione e quali sono i giusti prodotti per riportare la situazione sotto controllo!

Acqua Torbida in acquario: Le cause

Prima di addentrarci nei vari tipi di soluzione che esistono dobbiamo sicuramente capire come mai tutto questo accade. Alla base di tutto ci sono sempre dei valori sballati, un acquario sovraffollato e anche dose di cibo non corrette!

Per esempio un aumento di fosfati in vasca e una scarsa pulizia potrebbero portare a un’infestazione algale poco piacevole, questa è una delle principali cause dell’acqua verde in acquario! In altri casi invece potrebbe capitare di vedere un nebbia torbida che corrisponde a un’esplosione batterica, che se accade durante la fase di maturazione allora è tutto sotto controllo, se invece la maturazione del filtro è già stata fatta vuol dire che c’è un grave problema.

Rimedi naturali per mantenere l’acqua dell’acquario cristallina

I rimedi naturali sono tutti legati a un’attenta igiene della vasca combinata a un buon sistema di filtraggio e a un giusta dimensione della vasca e una corretta compatibilità degli abitanti. Se queste regole principali non verranno rispettate diventerà difficile avere un’acqua cristallina in vasca.

Cambio d’acqua

Il cambio d’acqua va fatto settimanalmente e si dovrà eseguire il 30% del volume totale. Ovviamente l’acqua nuova che arriverà in acquario dovrà essere priva di cloro, quindi trattata con un buon biocondizionatore  e possibilmente alla stessa temperatura o quasi di quella presente in vasca, per non far ammalare i pesci. Siccome l’acqua torbida è sempre legata a qualche sbalzo di valore è opportuno utilizzare dei buoni test per l’acqua dell’acquario e capire quali sono i valori che non vanno. Di solito, in caso di numeri molto alti si può aumentare la percentuale del cambio d’acqua dal 30% fino al 50-60% per riportare la situazione sotto controllo.

Sistema di filtraggio

Il filtro è importantissimo per mantenere l’acquario in ottime condizioni, infatti è proprio qui che vengono trattate le numerose sostanze nocive per i pesci e trasformate in qualcosa di decisamente più sopportabile. Il filtro però non fa tutto e non è la panacea di tutti i mali, ma bensì è solo un aiuto. I cambi d’acqua vanno sempre fatti e il filtro deve essere di dimensioni adeguate, un filtro troppo piccolo s’intaserà molto in fretta e un filtro troppo potente filtrerà male. Per questo in base al litraggio presente in acqua si deve abbinare un sistema di filtraggio che sia ottimale.

Alimentazione

I pesci devono mangiare una sola volta al giorno e soprattutto in dosi adeguate. Buttare cibo in vasca per paura che gli animali muoiano di fame si potrebbe trasformare in una trappola mortale che alzerà gli inquinanti in maniera sproporzionata portando con sé altissimi picchi di ammoniaca, tossica per i pesci. Il cibo va consumato nel giro di pochi minuti, tendenzialmente 5 e quello che cade in vasca va rimosso entro un’ora al massimo. Prima che si sfaldi e che sia irrecuperabile, ovviamente prima si elimina e meglio è.

Dimensioni e quantità di abitanti corretta

Un acquario troppo piccolo è molto più difficile da gestire perché richiede cure molto più frequenti, questo è uno dei tanti motivi per cui è sempre meglio seguire un acquario che sia discretamente grande, però anche una vasca di grandi dimensioni se viene riempita di pesci diventa un ambiente angusto. Gli animali sporcheranno moltissimo, litigheranno, si stresseranno e alla fine abbandoneranno la vasca a pancia all’aria! Questo non è di certo quello che si dovrebbe fare per allevare con rispetto questi animali.

Queste sono le cause principali dell’acqua torbida in acquario, adesso scopriamo come renderla nuovamente pulita!

Come Schiarire l’Acqua dell’Acquario? Ecco cosa ti serve!

Per rendere l’acqua del tuo acquario cristallina avrai due opzioni. Potrai puntare sul carbone attivo oppure utilizzare un chiarificatore liquido. Entrambi sono molto efficaci, il primo è sicuramente il più utilizzato ed è uno di quei prodotti che ogni acquariofilo dovrebbe conservare in casa!

Come Schiarire l’Acqua dell’Acquario con il Carbone Attivo

Offerta
Pellet di carbone attivo per acquario,Acquario Purificazione Carbone attivo Serbatoio Filtro per...
  • AMBIENTE SANO PER I PESCI: Il nostro carbone attivo è adatto sia per i filtri per acquari d'acqua dolce che salata. Il carbone attivo garantisce la qualità dell'acqua e fornisce il buon ambiente per i tuoi pesci.
  • DESIGN A RETE: Il nostro prodotto viene fornito con la borsa a rete. È molto facile da usare, che semplifica la purificazione dell'acqua dell'acquario.
  • MATERIALE PREMIUM: Il nostro carbone attivo è realizzato con carbone di conchiglia di cocco ed è sicuro e non tossico. Può assorbire rifiuti tossici, odori, metalli pesanti dall'acqua dei tuoi pesci.

Il carbone attivo fa un lavoro eccezionale in acquario. Viene usato per chiarificare l’acqua dopo un trattamento medicinale oppure per eliminare la colorazione ambrata o gialla che si forma dopo l’inserimento di determinate piante. Le dosi di carbone attivo da utilizzare corrispondo a circa 150 grammi ogni 100 litri, il sacchetto previa lavaggio, dovrà essere posizionato direttamente nel filtro subito dopo il filtraggio biologico. Così facendo, il carbone attivo assorbirà tutte le sostanze che danno colore all’acqua e la rimetterà in circolo pulita.

Il sacchetto però andrà eliminato dopo 10 giorni al massimo, questo perché il carbone attivo è un materiale poroso, una volta che sarà pieno di tutte le sostanze che avrà catturato. Se non verrà sostituito le rigetterà in vasca! Fai attenzione a non usarlo durante la somministrazione di fertilizzante liquido per piante o vitamine per pesci perché ne annullerebbe ogni effetto!

Come Schiarire l’Acqua dell’Acquario con il Depuratore liquido

AMTRA CLEAN - Depuratore d'acqua naturale per acquari, Trattamento naturale dell'acqua per acquari,...
  • AZIONE: depuratore a formulazione naturale a base di microorganismi che favoriscono l'eliminazione di ammoniaca e nitriti, la riduzione di nitrati e la decomposizione di avanzi di cibo e melma
  • BENEFICI: riduce l'inquinamento dell'acqua consentendo così di risparmiare fino al 50% sui cambi d'acqua
  • COMPOSIZIONE: formulazione originale basata su microrganismi naturali in grado di rendere l'acqua limpida, sana e biologicamente attiva

Ho usato spesso questo depuratore per l’acqua marchiato Amtra e ho sempre avuto ottimi risultati. La sua funzione però è diversa rispetto a quella del carbone attivo che di solito si utilizza dopo che l’acqua è effettivamente sporca. Il contenuto di questo flacone va utilizzato ad ogni cambio d’acqua, permette infatti di ridurre l’inquinamento in vasca e di dimezzare i cambi d’acqua!

Risulta essere una promessa importante dopo quello che ci siamo detti nelle righe precedenti, secondo la mia esperienza questo prodotto effettivamente ti dà la possibilità di ridurre la frequenza dei cambi d’acqua, ma non dimezzandoli. Semplicemente te ne risparmia uno al mese, cosa che per acquari di grandi dimensioni è davvero una grande fatica in meno. Sicuramente è di grande aiuto ed è un prodotto da tenere in considerazione per agevolare la pulizia della vasca.

Conclusioni

Come avrai capito, non è troppo complicato avere dell’acqua limpida nella tua vasca. Bisogna solo dedicarci le giuste attenzione e soprattutto le giuste accortezze! Se seguirai con attenzione questi consigli noterai come il tuo acquario sarà sempre cristallino, ma soprattutto sano grazie a dei valori sempre stabili!

Ultimo aggiornamento 2021-07-29 at 12:42 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API