Web Analytics

Pesce Neon: Informazioni Complete sul Paracheirodon Innesi

Deal Score0
Deal Score0

Il pesce Neon o Paracheirodon innesi è un pesce d’acqua dolce che proviene dalla famiglia “Characidae”. È uno dei più popolari pesci d’acquario disponibili.

Questi pesci non sono troppo difficili da curare e sono generalmente resistenti, il che li rende facili da mantenere anche per i meno esperti. Le loro dimensioni sono ridotte, infatti non crescono molto e generalmente solo fino a circa 3 cm. La durata della vita di questi pesci può variare da 2 a 5 anni a seconda dell’ambiente in vengono inseriti, spesso infatti vengono mangiati da pesci come gli Scalari o i Discus.

Dal momento che sono animali sociali da branco non sarebbe male tenerne almeno 5 insieme, questo li farà sentire molto meno stressati.

Qual è l’ambiente migliore per il Pesce Neon?

L’ambiente migliore per i pesci Neon è un acquario che ha un livello di pH da 7,0 a 8,0 e una temperatura che varia da 22-28 gradi Celsius. Richiedono sempre acqua molto pulita, perciò è meglio utilizzare acqua di rubinetto declorata od opportunamente biocondizionata.

Si raccomanda anche di cambiare il 25% del volume della vasca ogni settimana circa. Il substrato del tuo acquario dovrebbe essere sabbia o qualche altro tipo di ghiaia fine perché a questi pesci piace scavare quando cercano il cibo.

Cosa mangia un pesce neon?

La dieta del neon consiste principalmente in artemie saline, daphnie o larve di zanzara, ma anche il classico cibo in scaglie per pesci tropicali andrà benissimo. Potrai anche somministragli delle verdure bollite, purché queste non siano acide, è molto utile anche dargli di tanto in tanto delle gocce di aglio. Questo è un potente antisettico che li aiuterà a mantenere in salute il loro intestino.

LEGGI ANCHE:  Guppy: Guida Completa per l'Allevamento

Quali pesci inserire insieme al Paracheirodon innesi?

Pesce Neon Paracheirodon Innesi in Gruppo

I pesci neon dovrebbero essere tenuti con altri pesci piccoli e pacifici di dimensioni simili. Questi possono includere alcuni tipi di guppy e portaspada. Andranno d’accordo con i pesci gatto Loach, Corydoras od Otocinclus.

Meglio evitare di inserirli in vasche con pesci più grandi perché diventeranno facilmente del cibo. Se proprio vuoi inserirli insieme agli Scalari potresti tentare di metterli insieme in un colpo solo, ovvero inserendo tutti i pesci nell’acquario nello stesso momento. In questo caso gli Scalari dovrebbero riconoscere i Neon come compagni di vasca e non come cibo. Questo però non garantisce che non se li mangino, ma è un buon tentativo.

Con i Discus invece non c’è scampo, sono decisamente più intelligenti degli Scalari e qualsiasi sia la tecnica che userai, verranno comunque mangiati.

Quanti Neon si possono tenere in acquario?

Potrai tenere circa 30 neon in un acquario da 200 litri. Inoltre negli acquari di grandi dimensioni sono molto belli da vedere, perché spostandosi creano un bel fascio blu che è davvero molto estetico. L’acquario ideale per loro poi dovrebbe anche essere molto piantumato, questo oltre a garantirgli un’ottima salute, permette anche di creare un angolo di natura davvero molto bello in casa.

Per concludere:

I pesci neon sono una fantastica specie da inserire nel tuo acquario. Sono piccoli, pacifici e hanno delle strisce blu incredibilmente belle che illumineranno l’acqua durante il nuoto. Come per tutti gli animali acquatici, è necessario fornire loro una cura adeguata fornendo acqua pulita e cibo sano almeno una volta al giorno. In cambio di questi requisiti minimi daranno al tuo acquario un incredibile scintillio di colori!

LEGGI ANCHE:  Black Moor: Consigli e Prodotti Utili per l’Allevamento

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Errori D'Acquariofilia
Logo
Enable registration in settings - general